Giovedì 9 Luglio ore 21.30 presentazione dell’antologia di racconti “Nulla da ridire” con Carola Susani e Filippo Tuena

Giovedì 9 Luglio
ore 21.30
presentazione dell’antologia di racconti
“Nulla da ridire”
con Carola Susani e Filippo Tuena

 

Giovedì 9 Luglio ore 21.30 presentazione dell’antologia di racconti “Nulla da ridire” con Carola Susani e Filippo Tuena a 100 libri in giardino - il Quadraro legge

 

Sei stimati scrittori italiani di oggi – Marco Cubeddu, Christian Raimo, Carola Susani, Antonella Cileneto e la nuova voce Emiliano Ereddia, scrittore e sceneggiatore scoperto proprio da Corrimano – hanno accettato il nostro invito a intraprendere una riscrittura di sei pezzi della letteratura di scrittori di ieri. Realizzando un sestetto di veri e propri racconti frutto dell’ incontro tra la sensibilità e le propensioni e le preferenze degli autori che riscrivono con la visione e lo stile e i temi degli autori riscritti. I nostri sei scrittori italiani diventano i riverberatori di quelle opere o parti di opere; la loro esperienza di quei testi, in forma di racconti brevi. Che vanno dal rimaneggiamento passo passo alla trasfigurazione spinta. Una sovrapposizione assolta con delicata individualità. Un crimine di lesa maestà perpetrato con grazia.

L’ordine di comparizione dei racconti nella raccolta risponde al metodo anzi all’idea di rimontare le correnti del tempo. Si inizia con il primo capitolo di un libro di  Zweig, appunto riformulato, e si conclude con un canto dell’Odissea di Omero, appunto riorchestrato. In mezzo, un celebre racconto di Melville, un racconto anch’esso celebre di Cechov, un canto dell’Onegin di Puskin e una novella del Decameron di Boccaccio, sono le piattaforme di lancio delle restanti riscritture. Un punto del passato letterario trivellato. Rampe di scale discese per riallestire care stanze.

Alla fine le sei opere di provenienza si percepiscono, come nei migliori piani sequenza cinematografici, come uno sfondo con il quale la figura in primo piano di questi racconti raccolti intrattiene intime semitrasparenti relazioni, visualizzate sinteticamente dalla materiale presenza delle pagine in lingua originale delle opere del passato. Che sono un fantascientifico moto da luogo e insieme moto per luogo. Mappe magiche in cui si annidano avventure fuorilegge. La destinazione finale è la pelle e il cuore di lettori in cerca di nuove narrazioni ma magari anche risuonanti di qualcos’altro, di qualcun altro.

Annunci

Rispondi

Inserisci i tuoi dati qui sotto o clicca su un'icona per effettuare l'accesso:

Logo WordPress.com

Stai commentando usando il tuo account WordPress.com. Chiudi sessione / Modifica )

Foto Twitter

Stai commentando usando il tuo account Twitter. Chiudi sessione / Modifica )

Foto di Facebook

Stai commentando usando il tuo account Facebook. Chiudi sessione / Modifica )

Google+ photo

Stai commentando usando il tuo account Google+. Chiudi sessione / Modifica )

Connessione a %s...